Doveva accadere ed è accaduto. Ikea, il brand universalmente riconosciuto come il fautore dell’arredamento low-cost e alla portata di tutti si tuffa nel mondo delle case preabbricate con la linea Aktiv, una linea presentata al pubblico come prototipo durante il Portland Home & Garden Show.
Il prezzo è interessante, 86.500 dollari americani

News Reporter

Azienda: Hangar Prefab
Telefono: 041 5936000
Homepage: http://www.hangarprefab.com
Descrizione: Hangar Prefab – questo il nome che riunisce insieme un team di architetti e designer – raccogliendo l‘eredità di maestri come Gropius, Le Corbusier, Eames, Wright, pensa ad un nuovo modo di concepire la casa, puntando sui concetti di flessibilità, design, cura, ricerca dei materiali e attenzione all‘ecologia.

Segue le diferenti fasi di progettazione, prototipazione, costruzione, controllo qualità, e contestualizzazione delle moderne case nomadi.

lI prodotto offerto da Hangar Prefab, che può contare anche sul contributo progettuale dei partner americani, è naturalmente caratterizzato da un design contemporaneo, con un utilizzo di materiali innovativi, all‘insegna della flessibilità e della modularità.

Per un design alla portata di tutti e per un new modern lifestyle.

6 thoughts on “Ikea Aktiv, case prefabbricate dalla Svezia

  1. BELLISSIMA !!!!
    voglio esser il primo cliente !
    Se poi ti danno il servizio completo evitandoti rotture di scatole per le pratiche burocratiche, secondo me, farà il botto.
    Ho quasi 50 anni, sono single e non ho figli, ho un pezzettino di terra in periferia e potrei costruirla li… l’aspettativa di vita è di circa altri 30 anni (se mi va bene), per cui la casa deve durare massimo per 30 anni, e deve costare poco… se poi duro più di 80 anni, con i soldi risparmiati rispetto ad una casa normale, li uso per pagarmi l’ospizio
    Non ha senso per gente come me, comprare mattone, fare mutui o pagare l’ira di dio per un appartamento… l’importante che stà roba sia confortevole e che richieda poca spesa di manutenzione e di riscaldamento.
    I tempi sono cambiati… la casa non è più per sempre… e di gente in una situazione simile alla mia quanta ce n’è ? e quanta ce ne sarà nel prossimo futuro, vuoi per cambio di mentalità, dal precariato che ti costringe a cambiare sempre lavoro e magari anche città, o gente indotta dalla crisi ?

  2. Spett.le Ditta IKea sono ad informarvi della realizzazione di un prototipo in legno da me ideato di “tiny house” mini casa mobile , unica nel suo genere e particolare, il modulo chiuso occupa mq.2,50, il modulo aperto occupa mq. 14,00 . si apre e si chiude in un minuto in quanto la Pronta Casa autosuffciente se non utilizzata si può chiudere, è trasportabile su autocarro o su ruote . E’ completa di quattro letti, tavolo e sedie, servizio igienico estraibile verso l’esterno, piccolo ripostiglio per le vivande, e il fornelletto per cucinare e di tutti gli attacchi per acqua, fognatura, energia elettrica o panelli solari 12V. Ho pensato di informarVi, se siete interessati , visto che esiste questo mercato delle mini case. Se volete vedere le foto datemi una e-mail che posso inviarle . In attesa di gentile risposta, saluto cordialmente, l’ideatore Raffaele Amoruso

  3. E’ possibile saperne di più.
    OTTIMA IDEA
    Non sò la metratura ma 86.000 dollari per un fabbricato da 120mq chiavi in mano è un prezzo davvero interessante. Bisogna naturalmente fare attenzione alle rifiniture.
    Se il progetto si è concretizzato anche in Italia per favore mandatemi informazioni dettagliate via mail.
    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *